Programma di workshop gratuiti per attrici, attori e spettatori, italiani e stranieri.

CANTIERE IBSEN

#ArtNeedsTime

“Cantiere Ibsen #ArtNeedsTime” è un progetto dedicato all’alta formazione professionale teatrale per performer da tutta Italia e non solo. Abbiamo realizzato e organizzato questo progetto da giugno 2019 a febbraio 2020. Sarebbe dovuto continuare fino a giugno 2020, ma è stato interrotto per emergenza sanitaria. Hanno risposto alla call di partecipazione più di 175 candidature, alcune anche straniere. Il progetto ha ricevuto un’eco importante perché si è posto in discontinuità rispetto alla logica esclusivamente produttiva dell’arte teatrale, sottolineando l’importanza della ricerca artistica, del tempo necessario per maturare e sviluppare un’idea o un progetto, l’importanza dell’allenamento e di quanto la cura della persona, “dello spirito” siano importante per gli attori e le attrici.

Il titoto #ArtNeedsTime ha voluto essere anche un piccolo motto artistico-politico.
Ha dato seguito a nuove azioni e una nuova consapevolezza anche da parte degli artisti stessi di quanto sia necessario ricavarsi il tempo per sé, per crescere prima di tutto come essere umani, così da crescere come artisti ed essere sempre migliori.

RACCONTO DEL PROGETTO E TAPPE.  
Per ogni sessione i partecipanti leggono uno o più testi di Ibsen, autore-argomento dell’intero Cantiere, ricevono dei “compitini” da svolgere: preparare una playlist musicale dedicata al testo di Ibsen scelto per il lavoro della settimana, guardare dei film selezionati da Mario Bianchi (clicca qui per la lista completa dei film) e incontrare uno o più ospiti che si sono prestati a partecipare al progetto.

1.  La prima “puntata” di #CantiereIbsen #ArtNeedsTime si è conlcusa domenica 27 ottobre con ospiti d’eccezione Franca Nuti, che ci è venuta a trovare con Gian Carlo Dettori. Che onore! In diretta facebbok hanno raccontato la loro esperienza ibseniana. Si trova tra i video della nostra pagina fcbk datato 27 ottobre 2019. Dal 22 al 27 ottobre splendidi attrici e attori hanno partecipato alla prima settimana di #CantiereIbsen. Il lavoro è stato svolto su “I pilastri della società”.  Ringraziamo di cuore i coraggiosi pionieri artisti: Silvia Pallotti, Elvira Scorza, Adalgisa Valvassori, Michele Mariniello, Ilaria Marchianò, Vincenzo Paterna, Noemi Grasso, Andrea Triaca, Virginia Ruth Cerqua, Valentina Virando, Matteo Alì, Marco Rizzo, Yuri D’Agostino, Raffaele Musella, Angelo Tronca, Alba Maria Porto, Barbara Mazzi, Fabio Biosgni, Lorenzo De Iacovo. 

link video della prima sessione Ottobre 2019

2. La seconda sessione di #CantiereIbsen #ArtNeedsTime si è svolta dal 12 al 17 novembre 2019, dedicata al testo “Spettri”. I grandi protagonisti di questa sessione sono stati: Raffaele Musella, Angelo Tronca, Francesco Gargiulo, Barbara Mazzi, Fabio Bisogni, Michele Puleio, Mariagiulia Colace, Andrea Triaca, Christian Di Filippo, Thea Della Valle, Damien Escudier, Maria Lombardo, Veronica Franzosi, Chiara Cardea, Giacomo Martino, Federica Dordei, Roberta Lanave, Matteo Prosperi, Katia Mirabella, Elena Cascino, Omar Giorgio Makloufi, Mercati Agnese, Liliana Benini, Stefano Guerrieri, Anne Hirth, Lorenzo De Iacovo. Due ospiti hanno animato questa settimana, ringraziamo di cuore Fabio Pezzetti Tonion e Fabio Francione. 

2bis. E’ stato pubblicato online il blog #ArtNeedsTime #CantiereIbsen, ne siamo felicissimi. “Art Needs Time. Quando noi morti ci svegliamo”, pieno di materiali raccolti in questi mesi, suggestioni, feedback, video, immagini e ancora ancora materiale da leggere, studiare, commentare…

link video della seconda sessione Novembre 2019

3. La terza sessione di #CantiereIbsen #ArtNeedsTime è partita con difficoltà per via di problemi al riscaldamento si è conclusa con un’alba sul mare e Black Hole Sun dei Soundgarden che riscaldava tutta la sala. Dal 16 al 20 dicembre 2019, presso la sala che ospita Onda Larsenche ringraziamo per la disponibilità, si è svolta la terza sessione del nostro progetto, lavorando ancora sul testo “Spettri”. Ringraziamo di cuore le attrici e attori: Roberta Calia, Raffaele Musella, Francesco Gargiulo, Barbara Mazzi, Mariagiulia Colace, Federico Palumeri, Christian Di Filippo, Odette Piscitelli, Federica Dordei, Giula Cerruti, Elio D’Alessandro, Goria Lorenzo Edgar, Giulio Cavallini, Sara Drago, Erica Landolfi, Emanuele Marchetti, Agnese Mercati. Tra gli ospiti siamo stati felicissimi di avere con noi per l’intera settimana Alessandro Toppi e i suoi meravigliosi quaderni ed Enrico Pastore, entrambi de Il Pickwick

link video della terza sessione Dicembre 2019 

4. La quarta sessione di #CantiereIbsen #ArtNeedsTime è iniziata il 18 febbraio al Teatro Astra di Torino, lavorando sul testo  Un nemico del popolo. Si potrebbe dire tanto di questa sessione perché lo meritano i meravigliosi artisti coinvolti che ringraziamo: Roberta Calia, Yuri D’Agostino, Raffaele Musella, Angelo Tronca, Francesco Gargiulo, Barbara Mazzi, Federico Palumeri, Federica Quartana, Raffaella Tomellini, Valentina Spaletta Tavella, Alice Giroldini, Elio D’Alessandro, Lorenzo Edgar Goria, Giulio Cavallini, Anna Charlotte Barbara, Luigi Maria Rausa, Giulia Rupi, Erica Landolfi, Anca Similar, Walter Rizzuto, Valeria Perdonò, ma ahinoi, la narrazione ci ricorda la brusca e shockante interruzione dovuta al Codiv_19, che ha interrotto e tutt’ora che scriviamo (11 marzo 2020) interrompe ogni attività culturale, teatrale, chiudendo i teatri, musei, scuole, attività culturali e ovviemente molto altro. Alle splendide attrici e attori di questa sessione va tutto il nostro ringraziamento per aver partecipato, per quanto possibile a queste belle giornate di workshop. Ci rifaremo.  Ringraziamo anche l’ospite Enrico Pastore e il suo splendido intervento su Milo Rau e il Manifesto di Gent. Il video dell’intervento si trova sulla nostra pagina fcbk con il link della diretta, cercatelo tra i nostri video della pagina datato il 21 febbraio 2020. Per questa sessione sono già stati pubblicati due bellissimi diari di bordo che speriamo abbiate voglia di leggere perché lo meritano.

Video diario di bordo “Un tempo per l’arte: Il Cantiere Ibsen de Il Mulino di Amleto” a cura di Ilena Ambrosio per PAC 

Leggi qui Diario di bordo “Il Cantiere Ibsen de Il Mulino di Amleto” a cura di Enrico Pastore per Il Pickwick

link video della quarta sessione Febbraio 2020

 

Qui troverai i feedback ricevuti.  (in fase di aggiornamento)

 

RIASSUNTO PUNTATE PRECEDENTI.
E’ scaduta il 20 settembre la call per candidarsi a partecipare a #CantiereIbsen #ArtNeedsTime. 

Sono arrivate oltre 170 candidature, attrici, attori, artisti italiani e non, che hanno mandato le loro lettere, le loro frasi, i loro desideri, le loro aspettative. Siete stati tantissimi, sopra ogni immaginazione, abiamo letto tutto accuratamente e abbiamo cercato di fare del nostro meglio.

LEGGI QUI E SCARICA IL DOSSIER COMPLETO CON TUTTE LE INFORMAZIONI DELLA CALL 

Gli attori, i registi, gli artisti che si occupano di teatro in Italia si trovano sempre più spesso nella triste situazione di dover compiere il loro lavoro nelle condizioni più avverse, con pochi mezzi, poca possibilità di ricercare e rischiare e soprattutto con pochissimo tempo a disposizione. Proprio il tempo è uno degli ingredienti fondamentali per fare arte e provare a cercare qualcosa di nuovo in noi come artisti e nelle forme che proponiamo al pubblico. Perciò abbiamo deciso di dedicare del tempo ad uno studio senza finalità di messa in scena o performativa, ma con il solo scopo di ricercare e migliorare. Un periodo di “allenamento condiviso” per dedicarci a noi, ai nostri errori, alle nostre tendenze, alla nostra capacità di scoprire e scoprirci sempre nuovi e potenzialmente stupefacenti sulla scena e nella nostra forza creativa. Cantiere Ibsen vuole essere quindi il rinnovo di una modalità creativa non più incentrata unicamente sulla produzione, ma su un tempo diverso di creazione fatto di incontri, prove, confronti, in cui centrale resta la preparazione degli attori e la restituzione, appunto, del fattore Tempo alla creazione teatrale.

INFORMAZIONI.
Il Cantiere si sviluppa attraverso 5 workshop curati da Marco Lorenzi, regista de Il Mulino di Amleto, e vedrà la partecipazione di diversi ospiti, esperti e artisti invitati dalla compagnia a partecipare direttamente. I workshop sono gratuiti e rivolti ad attori e attrici professionisti europei, si svolgeranno a Torino tra ottobre 2019 e giugno 2020.

PROGRAMMA APPUNTAMENTI. Segnaliamo fin da ora che il calendario potrebbe essere soggetto a modifiche che verranno tempestivamente comunicate.
Dal 22 al 27 ottobre 2019, Torino
Dal 12 al 17 novembre 2019, Torino
Dal 16 al 20 dicembre 2019, Torino
Dal 18 al 26 febbraio, Torino
Dal 31 marzo all’ 11 aprile, Torino

PER CANDIDARSI INVIARE:     (CALL CONCLUSA)
>> cv
>>una foto
>>una breve lettera motivazionale
>>indicazione dei workshop a cui ci si intende candidare.
Spedire i materiali a organizzazione@ilmulinodiamleto.com entro e non oltre il 20 settembre 2019.
Verrà inviata una mail di conferma di ricezione dei materiali. Si segnala che nel mese di agosto, le risposte potranno essere meno rapide per l’interruzione estiva, ma riprenderanno regolarmente a partire dal 2 settembre.

La partecipazione ai workshop è gratuita ma i posti sono limitati. È possibile candidarsi e partecipare a tutti gli appuntamenti così come solo ad alcuni di essi o a uno solo. Ai candidati è richiesta la presenza a tutte le giornate di studio previste per ciascun workshop. Tra i criteri di selezione ci sarà il numero di incontri a cui ci si impegna a partecipare e la disposizione a mettersi in gioco. Durata di ogni giornata di allenamento: circa 8 ore.

Questo Cantiere è un allenamento periodico e calendarizzato che ci permetta di capire insieme come riappropriarci dell’idea di ricerca e di creatività, ma soprattutto è aperto a chi vuole venire a condividere con noi queste stesse domande. Crediamo inoltre che possa essere utile una mappa, una materia con cui sporcarci, da smontare, rimontare, scolpire e modellare, e per questo abbiamo pensato a Henrik Ibsen. Cantiere Ibsen/Art Needs Time è un percorso realizzato insieme con Fertili Terreni Teatro, in collaborazione con Swiss ITI – International Theatre Institute. Si ringraziano TPE – Teatro Piemonte Europa, ACTI Teatri Indipendenti, Elsinor Centro di Produzione.

Scroll to top