prove La Tempesta
prove La Tempesta

La Tempesta

traduzione di Masolino D’Amico
adattamento e regia Marco Lorenzi
con Lello Arena,
Lorenzo Bartoli, Fabrizio Bordignon, Francesco Di Trio, Pablo Gaston Franchini, Barbara Mazzi, Simone Vaio, Fabrizio Vona
dramaturg Maria Grazia Gregori
idea scenografica Marco Lorenzi

produzione 2009 ideata e organizzata da Bon Voyage Produzioni (Fabrizio Vona-Francesco Di Trio); Molise Spettacoli; Comune di Frosinone

In pochi altri periodi storici gli uomini sono stati così pienamente tali, hanno vissuto con tanta intensità e tanta sofferenza la loro condizione, come negli anni splendidi e contraddittori del Rinascimento inglese” A. L. Zazo

Tournée in tutta Italia estate 2009 

guarda backstage La Tempesta

guarda foto delle prove La Tempesta

Note di regia
“Noi siamo fatti della sostanza di cui sono fatti i sogni”…
Già… “noi”…ma “noi” chi?
Gli attori, il teatro! Questa, forse, è la risposta a questa domanda. E oggi che progressivamente il senso della realtà vera del teatro si va smarrendo, è interessante ricercare la nozione del teatro per l’uomo contemporaneo… essa esiste: è a metà strada tra la realtà e, appunto, il sogno.
Perciò, tornando alla citazione iniziale, è importante affrontare “TEMPESTA” oggi, in un progetto come il nostro. Un testo che parla di un grande uomo di teatro alla sua ultima recita, alla sua ultima e più grande evocazione dei suoi stessi sogni, al suo ultimo e più grande scontro con se stesso, essendo egli fatto di sogni, in quanto egli è il Teatro.
L’isola è lui.
E l’isola è popolata dei suoi sogni…
E dei suoi incubi.
È popolata di “sé”.
Più scrivo tutto questo e più mi accorgo che sto parlando dell’ uomo con la “U” maiuscola; ma, d’altronde, questo siamo noi gente di teatro: il nostro compito è di riempire il vuoto davanti a chi ci guarda.
E sotto di noi…l’abisso.
Appunto…l’isola… “Tempesta”!
E sono di nuovo tornato all’inizio, all’inizio di tutto: ad un titolo…ad un grande testo e al più grande autore teatrale di tutti i tempi. Spero che proprio Lui, il “nostro” autore, sia il migliore compagno di viaggio per questa nuova avventura: che ci aiuti a non perderci nella grande Tempesta che ci aspetta e ad arrivare sani e salvi all’isola di Prospero.
Marco Lorenzi.

Scroll to top